15 diete a confronto

15-diete-a-confronto

Sei alla ricerca della dieta perfetta per te? Ti aiutiamo noi! Abbiamo raccolto e analizzato per te le diete più efficaci: scopri le differenze tra i diversi regimi alimentari e trova la dieta giusta per dimagrire.

La dieta proteica: un pieno di proteine

Vuoi dimagrire o magari accrescere rapidamente la tua massa muscolare? In ogni caso con la dieta proteica assumerai proteine à gogo nell’arco di tutta la giornata. Per potenziare i tuoi muscoli e contemporaneamente dire addio ai cuscinetti adiposi è infatti consigliabile seguire un’alimentazione ricca di proteine. Il vantaggio di questa dieta? Le proteine forniscono un senso di sazietà che dura a lungo.

piatto con petto di pollo e riso
©foodspring

Scopri di più sulla dieta proteica

Che cosa mangiare?

Il nome ovviamente la dice già lunga: questo regime alimentare punta soprattutto sui cibi ricchi di proteine, sia di origine animale che vegetale; per questo è adatta anche a vegetariani e a vegani. Ecco alcuni alimenti particolarmente indicati in una dieta proteica:

  • uova
  • carne magra e pesce
  • verdura
  • legumi
  • latticini

Il nostro consiglio: lo sapevi che i frullati proteici sono un alleato prezioso in qualsiasi dieta? Non solo sono deliziosi come un milkshake, ma ti forniscono anche preziose proteine! Le nostre Proteine Whey sono disponibili in tanti gusti deliziosi come Cookies & Cream, mango o caramello.

Frullato alle proteine Whey Cookis & Cream
©foodspring

La dieta metabolica: il regime alimentare brucia-calorie

Questa dieta consiste nel cambiare regime alimentare a breve termine: il meccanismo mira infatti a stimolare il metabolismo attraverso particolari alimenti, facendoti così bruciare più grassi. Il regime si limita solo ai tre pasti principali, in modo da ridurre le calorie assunte.

piatto con nugget e dip
©foodspring

Scopri di più sulla dieta metabolica

Che cosa mangiare?

Il programma predilige soprattutto gli alimenti ricchi di proteine, riducendo al minimo i carboidrati. Anche se la dieta metabolica può sembrare allettante, a lungo termine ti consigliamo di seguire piuttosto una dieta equilibrata: non dimenticare infatti di assumere anche carboidrati complessi e grassi buoni. Ecco alcuni dei cibi che caratterizzano la dieta metabolica:

  • carne magra e pesce
  • frutta e verdura a basso contenuto di carboidrati
  • formaggi freschi magri e fiocchi di latte
  • uova

La dieta Low Carb: più snelli con meno carboidrati

La dieta Low Carb è il regime alimentare più gettonato per chi vuole perdere peso. Su Internet sono infatti tantissime le informazioni su questa dieta dimagrante: in realtà “Low Carb” è un termine generico con cui si intendono diverse diete a basso contenuto di carboidrati. Tutte hanno però un aspetto in comune: un’assunzione limitata dei carboidrati, che per essere precisi non devono superare il 26% del bilancio energetico complessivo.

Salmone con verdure
©foodspring

Scopri di più sulla dieta Low Carb

Che cosa mangiare?

Il nome è già un programma: la dieta Low Carb riduce l’assunzione di carboidrati, per puntare invece sugli alimenti ricchi di proteine. Una dieta sana come quella a basso contenuto di carboidrati può rappresentare, in generale, un primo passo verso un’alimentazione più equilibrata. Ma non bisogna esagerare con le rinunce: i carboidrati complessi, se assunti con moderazione, sono infatti un ottimo nutriente. Ecco alcuni cibi caratteristici della dieta Low Carb:

  • carne e pesce
  • frutta e verdura
  • avocado
  • legumi
  • noci, semi e oli di qualità
  • latticini

Il nostro consiglio: vuoi seguire un regime alimentare a basso contenuto di carboidrati ma non riesci proprio a rinunciare alla pasta? Allora prova la nostra pasta proteica: appetitosa come quella tradizionale ma quasi esclusivamente a base di piselli. Così risparmi calorie preziose, fai il pieno di proteine e non devi rinunciare al gusto!

Ricetta con pasta proteica
©foodspring

L’idea alla base della dieta Paleo consiste nell’assumere alimenti nella loro forma originaria. Al giorno d’oggi siamo infatti abituati a mangiare numerosi cibi trattati – basti pensare a formaggio, yogurt e muesli. I sostenitori di questo regime alimentare sono convinti che l’alimentazione determinante per la sopravvivenza dell’uomo nel Paleolitico non possa che fare bene anche oggi. Per questo viene anche soprannominata dieta delle caverne o dell’età della pietra.

ricetta shakshuka
©foodspring

Che cosa mangiare?

Per seguire la dieta Paleo non devi necessariamente catturare la tua cena con amo e canna da pesca: ti basterà rinunciare a tutti gli alimenti trattati. Alcuni la prendono davvero alla lettera ed evitano anche i cibi che al tempo non esistevano ancora, come ad esempio l’ananas o i semi di chia. Il programma della dieta Paleo prevede soprattutto:

  • carne e pesce
  • frutta e verdura locali
  • noci e semi
  • frutta secca non dolcificata
  • uova
  • eventualmente anche avocado o fiocchi d’avena

La IIFYM: tutto sta nei macronutrienti

La sigla IIFYM, dall’inglese “If It Fits Your Macros”, indica un concetto preciso: se un certo alimento si adatta alla tua ripartizione dei macronutrienti, allora puoi mangiarlo. Per seguire questo regime alimentare serve un po’ di preparazione. Prima di tutto devi infatti sapere cosa sono i macronutrienti e qual è il tuo fabbisogno di ciascuno di questi. Cominciamo! I macronutrienti si dividono in carboidrati, proteine e grassi e ognuno di noi ha un fabbisogno diverso di tali sostanze. Con il nostro body check gratuito potrai calcolare il tuo in tutta semplicità! Dal momento in cui soddisfi il tuo fabbisogno individuale di macronutrienti puoi dimagrire, ingrassare o mantenere il tuo peso forma, a seconda del tuo obiettivo.

bowl muesli yogurt
©foodspring

Scopri di più sulla dieta IIFYM

Che cosa mangiare?

Con il regime alimentare IIFYM in teoria puoi mangiare tutto quello che vuoi, purché si adatti alla tua ripartizione dei macronutrienti. Proprio così, dal gelato alle insalate, pizza inclusa. Per sapere quante calorie e macronutrienti contengono i vari alimenti è consigliabile pesare il cibo e tracciarlo con l’aiuto di un’apposita app, ma troverai alcune indicazioni sui vari nutrienti anche nella nostra tabella delle calorie. Ecco alcuni cibi che possono essere inseriti nella dieta IIFYM:

  • frutta e verdura
  • alimenti ricchi di proteine come carne, pesce e latticini
  • legumi
  • avocado, noci, semi e oli di qualità
  • cibi integrali

La dieta High Carb: coi carboidrati è meglio

La dieta High Carb smentisce il principio base dei classici regimi dimagranti perché porta in tavola una quantità elevata di carboidrati, riducendo al minimo l’assunzione di grassi. Questo programma alimentare ti insegna ad ascoltare la tua sensazione naturale di fame e sazietà e a mangiare molto lentamente.

patate dolci ripiene
©foodspring

Scopri di più sulla dieta High Carb

Che cosa mangiare?

Come anticipa già il nome, la dieta High Carb punta soprattutto sui carboidrati, riducendo al contempo l’assunzione di grassi. L’ideale è mangiare tanta frutta, verdura e prodotti integrali. Tra i cibi più indicati per questo programma rientrano:

  • legumi
  • pane, riso e pasta integrali
  • frutta e verdura
  • carne magra e pesce
  • latticini

Il nostro consiglio: va bene seguire una dieta sana, ma assicurati sempre di assumere abbastanza grassi buoni. A tal fine, le nostre capsule Omega 3 sono l’ideale. Spesso tendiamo ad esagerare con i grassi “meno indicati”, come quelli contenuti nei salumi e nei latticini: le nostre capsule a base di Omega 3 contengono preziosi grassi, fondamentali per un’alimentazione sana ed equilibrata.

La dieta chetogenica: grassi a volontà

La Keto Diet è l’esatto contrario della High Carb: questo regime alimentare predilige infatti i lipidi a discapito dei carboidrati, che vengono ridotti drasticamente, nel caso ideale assumendo solo quelli contenuti in frutta e verdura. Perché? Per sbarazzarsi il più velocemente possibile di quei fastidiosi cuscinetti adiposi!

cheesecake al cioccolato
©foodspring

Scopri di più sulla dieta chetogenica

Che cosa mangiare?

Anche se la dieta chetogenica consente l’assunzione di cibi grassi, devi comunque far attenzione alle tue fonti di lipidi. In generale, si distingue tra grassi “buoni” e “cattivi”: i grassi buoni sono ricchi di acidi grassi Omega 3 e aiutano le normali funzioni corporee, mentre quelli cattivi consistono in grassi saturi o trans e sono contenuti soprattutto nei salumi, nei piatti pronti e nel cibo spazzatura. Per seguire un’alimentazione keto sono indicati i seguenti cibi chetogenici:

  • avocado
  • uova
  • noci e semi
  • oli di qualità
  • pesce grasso
  • verdure verdi
  • bacche

Dimagrire dormendo: la dieta notturna

Tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta della possibilità di dimagrire durante il sonno. L’idea alla base di questa dieta è che, appunto, si possa perdere peso mentre ci si trova tra le braccia di Morfeo. Ma non è un processo automatico: se è vero che il tuo corpo brucia calorie mentre dormi, per perdere peso con efficacia devi impegnarti anche di giorno. E va da sé che bisogna seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

Scopri come dimagrire mentre dormi

Che cosa mangiare?

Vi sono alcuni alimenti che favoriscono il dimagrimento nel sonno, ad esempio il burro di arachidi. Ma questo, purtroppo, non significa che mangiando cucchiaiate di burro di arachidi prima di andare a letto perderai peso. Di base devi seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, con tanta frutta e verdura fresca, prodotti integrali, proteine e grassi di qualità. Se vuoi provare questa dieta ti consigliamo di consumare spesso i seguenti alimenti:

  • noci
  • frutta e verdura di vario genere
  • fiocchi di latte
  • legumi
  • pesce

Il digiuno intermittente: mangiare a intervalli prestabiliti

Nel digiuno intermittente, o dieta a intermittenza, si alterna una fase di digiuno a una in cui si mangia normalmente. In tal modo concederai al tuo corpo una pausa prolungata dal cibo, per poi mangiare quello che ti va. L’obiettivo? Risparmiare sulle calorie assunte! I metodi più diffusi prevedono di saltare la colazione o la cena.

poke bowl salmone
©foodspring

Scopri di più sul digiuno intermittente

Che cosa mangiare?

Nel digiuno intermittente puoi mangiare tutto quello che vuoi, perché l’astinenza prolungata dal cibo di massimo 18 ore ti permette di assumere meno calorie. In ogni caso, ti consigliamo di consumare proteine pregiate e carboidrati complessi, che non solo forniscono al tuo corpo importanti sostanze nutrienti, ma ti mantengono anche sazio più a lungo. È poi fondamentale mettere nel piatto abbastanza frutta e verdura. Ecco alcuni alimenti indicati per il digiuno intermittente:

  • pane, riso e pasta integrali
  • carne, pesce
  • uova
  • formaggi freschi magri e fiocchi di latte
  • frutta e verdura
  • legumi
  • avocado, noci, semi e oli di qualità

Il nostro consiglio: anche se nella dieta intermittente puoi mangiare tutto, cerca di non esagerare con gli zuccheri. Per aiutarti abbiamo creato la nostra crema proteica, una golosa crema spalmabile al cioccolato senza zuccheri aggiunti e con tante proteine.

piatti con crepes alla frutta e creme proteiche
©foodspring

La dieta militare: per un dimagrimento rapido ed efficace

Se pensi che seguire la dieta militare significhi mangiare come nell’esercito ti sbagli di grosso: infatti, nonostante il nome, non è verificato che questo regime alimentare venga adottato dai soldati. Questa dieta ti permette tuttavia di perdere fino a 5 kg in 7 giorni: le regole sono infatti severe, la lista della spesa è ridotta all’osso e l’obiettivo è ambizioso. I primi 3 giorni dovrai seguire un piano alimentare prestabilito, mentre negli ultimi 4 potrai scegliere in base alle tue preferenze. Ed ecco che la dieta è finita, ma puoi ricominciarla da capo.

Sandwich al tonno
©foodspring

Che cosa mangiare?

Nei primi 3 giorni il menu è fisso, cosa che semplifica parecchio questo regime alimentare. D’altra parte, però, il frigo piange. A 3 giorni di sacrifici ne seguono 4 di “bagordi”, in cui potrai mangiare tutto quello che vuoi. Ma attenzione: ricordati sempre di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Ecco cosa include il programma della dieta militare:

  • pompelmo, mela e banana
  • toast o pane
  • burro di arachidi
  • tonno e carne
  • fagiolini o piselli
  • gelato alla vaniglia

In breve

  • Qualsiasi dieta tu segua, l’importante è adottare sempre un’alimentazione sana ed equilibrata.
  • Mangia tanta frutta e verdura e carboidrati complessi, nonché proteine e grassi.
  • Sono tante le diete accomunate dallo stesso principio: meno calorie, più proteine. Noi però siamo convinti che, di tanto in tanto, si possano gustare anche i prodotti integrali. Dopo tutto non si possono fare rinunce per una vita intera!
  • Una dieta può essere un primo passo verso un’alimentazione più sana, ma comunque è importante non precludersi nulla.