Mancano Infermieri in tutta Italia e quelli di Famiglia restano una chimera.

mancano-infermieri-in-tutta-italia-e-quelli-di-famiglia-restano-una-chimera.

Le aziende private e le RSA continuano a cercare disperatamente Infermieri in tutta Italia, mentre le ASL vedono scarse adesioni ai bandi per Infermieri di Famiglia.

È ancora emergenza Infermieri in tutta Italia. Le aziende private e le RSA continuano a non trovarne e sono costretti a chiedere ai loro dipendenti e collaboratori turni massacranti. Tutto ciò mentre sembrano non voler partire le assunzioni di Infermieri di Famiglia.

E ciò nonostante i buoni propositi della politica e dei governi regionali.

La mancanza di Infermieri disponibili per il privato lungo tutto lo stivale italico sta paralizzando tantissime strutture, che ora rischiano di non poter soddisfare le richieste assistenziali e di non rispettare i dettami legislativi e i vincoli dell’Accreditamento.

La situazione non è delle migliori anche nel pubblico dove quasi tutti i bandi per il reclutamento di Infermieri di Famiglia e di Comunità sono andati pressoché deserti.

Le ASL non sono andate oltre il 20-30% dei posti disponibili e spesso non sono in grado di avviare i progetti a livello territoriale. Inoltre va detto che i pochi che hanno aderito ai bandi sono quasi tutti neo-laureati o non formati nell’ambito. Per cui su di loro le aziende devono investire in formazione prima di inserirli nel mondo del lavoro.

È il solito gatto che si morde la coda.

L’articolo Mancano Infermieri in tutta Italia e quelli di Famiglia restano una chimera. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.