Sei vaccinato? A Vienna ti premiano col “buono bordello”

sei-vaccinato?-a-vienna-ti-premiano-col-“buono-bordello”

Roma, 9 ott – Un curioso incentivo alla vaccinazione quello ideato a Vienna: un bordello, infatti, ha deciso di premiare i clienti neo vaccinati con un buono da spendersi rigorosamente con le signorine del posto.

Vienna, il bordello e il buono-vaccino

Il bordello “Funpalast” organizza nei suoi locali una “Lunga notte del vaccino” e offre a ogni neo vaccinato un buono di 30 euro, scrive il quotidiano Kurier e riporta l’Ansa. La casa di appuntamento si trova nelle immediate vicinanze del monumento del pittore Gustav Klimt, il titolare del “Funpalast” Christoph Lielacher suggerisce anche la scusa da raccontare a casa: “Oggi mi sono fatto vaccinare vicino al monumento di Klimt”.

“Speriamo aumentino i clienti”

L’iniziativa si rivolge soprattutto a migranti che rappresentano una parte consistente della clientela del bordello. “A causa della pandemia abbiamo registrato un calo del 50%, con questa iniziativa speriamo che il numero dei clienti torni a salire”, spiega il titolare.

Wurstel, Brezen e birra analcolica in cambio del vaccino

Niente a che fare con l’idea di Bolzano. In Alto Adige, una Asl evidentemente a corto di espedienti per convincere gli indecisi prova a sedurre lo zoccolo duro dei non vaccinati prendendoli per la gola con tre delle tradizionali cibarie locali: uno spuntino a base di Weißwurst (wurstel bianchi), Brezen e birra analcolica. Il tutto offerto dal birrificio Forst di Foresta-Lagundo. L’Azienda sanitaria fa quindi sapere che per chi deciderà di sottoporsi alla vaccinazione, venerdì 8 ottobre dalle 10 alle 17.30 il vaxbus sosterà davanti al birrificio dove sarà possibile consumare il lauto pasto in premio con l’inoculazione.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand