Settimana Nati per Leggere andiamo diritti alle storie

settimana-nati-per-leggere andiamo-diritti-alle-storie
Settimana Nati per Leggere andiamo diritti alle storie

Lo scorso fine settimana si è conclusa la Settimana nazionale Nati per Leggere “Andiamo diritti alle storie”, che ha avuto come slogan “Rompiamo silenzi, Costruiamo legami”.

Nello slogan è racchiuso l’essenza della mission di quest’anno. Troppo spesso l’accesso alla lettura precoce in famiglia è privilegio di pochi ed è spesso negata proprio a coloro che ne avrebbero maggiore bisogno. Per questo occorre rompere i silenzi intorno a quei bambini con bisogni educativi speciali e creare legami con tutta la comunità che li circonda. Per sostenere  questo obiettivo vengono in aiuto dei libri speciali. Quelli fatti di stoffa (tattili), in braille o in simboli (in-book), senza dimenticare i libri scritti nella lingua madre o letti nella Lingua dei Segni Italiana.

Durante la settimana Nati per Leggere, che si snoda intorno alla Giornata dell’Infanzia, in tutta Italia, nelle biblioteche, ma anche in altri luoghi, sono stati promossi questo genere di libri, chiamati anche “inclusivi”, perché permettono a tutti l’accesso ai benefici che la lettura precoce in famiglia ha sullo sviluppo dei bambini e delle bambine, dal punto di vista cognitivo, linguistico, affettivo. Benefici che innumerevoli studi scientifici hanno ampiamente dimostrato. Leggere  un in-book, ovvero un libro che oltre ad essere “scritto” utilizza  i simboli,   ha un effetto benefico sui tutti i bambini, pure su quelli che non mostrano apparentemente particolari esigenze comunicative.

Le Volontarie Nati per leggere della Zona sociale n. 8 hanno preso parte all’iniziativa nazionale, organizzando due eventi dal titolo: “I simboli raccontano”.

Il primo si è svolto lunedì 15 novembre presso lo Spazio lettura Nati per Leggere di Spello (Complesso di Viale Poeta), con il supporto dell’Amministrazione Comunale di Spello che ha concesso gli spazi, della Biblioteca Prampolini e di Sistema Museo che ha supportato le volontarie in tutte le fasi dell’evento, dall’allestimento dei locali, alla messa a disposizione degli albi e gestione delle prenotazioni.

Giovedì 18 novembre le volontarie hanno incontrato le famiglie nella Sala del Camino della Biblioteca Ragazzi di Foligno, anche in questo caso supportate dall’Amministrazione Comunale di Foligno e dal personale della Biblioteca Dante Alighieri di Foligno, struttura che, tra l’altro, vanta al suo interno un’ampia sezione di in- book a disposizione di bambini e famiglie.

Grazie a chi ha supportato l’iniziativa, le Volontarie hanno potuto realizzare un Bingo davvero speciale, che ha permesso di avvicinare le famiglie al mondo degli in-book in maniera giocosa, oltre, ovviamente, la lettura degli in-book stessi.

È intervenuta la dott.ssa Maria Frigeri, pediatra e referente ACPI Umbria.

Volontarie Nati per Leggere Zona sociale n.8 dell’Umbria